chiusura

 

Gent.mi,
vista l’emergenza del “coronavirus”, a seguito delle direttive emesse e diffuse dalle istituzioni del Governo, della Protezione Civile, del Ministero della Salute, della Regione Emilia Romagna.